TEAM Colombia TEAM Turkey TEAM Norway TEAM Malaysia TEAM Mexico TEAM Korea TEAM Italy InterPARES 3 TEAM China TEAM Catalonia TEAM Canada TEAM Brazil TEAM Africa

Metodologia degli Studi di Casi

L'approccio complessivo è basato sulla metodologia di ricerca d'azione: un insieme di pratiche materiali disciplinate che includono il dialogo collaborativo, la decisione partecipativa, una deliberazione democratica inclusiva, e la massima partecipazione e rappresentazione di tutte le parti in causa più importanti. La ricerca d'azione può prendere la forma dell'indagine etnografica o dello sviluppo di prototipi.

Le fasi della ricerca sugli studi di casi sono:

  • Identificare il problema – Inizialmente, ogni test-bed partner identificherà un complesso di materiali digitali, posti o meno sotto la custodia del partner, per i quali deve essere sviluppato un piano di conservazione. In alternativa, il partner identifica una necessità di policy, o un sistema da disegnare e implementare.

  • Raccolta di dati – Utilizzando metodologie archivistiche, saranno raccolti dati sul contesto e sui limiti di ogni test-bed. In seguito, utilizzando anche interviste, analisi diplomatistica, modellizzazione, e analisi testuale, si raccoglieranno dati sia sullo specifico complesso di materiali, sulle sue forme documentarie, restrizioni tecnologiche, valore funzionale o culturale, ecc., o su un requisito di sistema o su necessità e restrizioni di policy.

  • Prime iterazioni: testare differenti soluzioni in contesti differenti – Tutti i membri del TEAM (Co-ricercatori, collaboratori, test-bed e partner di ricerca, studenti) rifletteranno poi sui dati raccolti per ogni studio di caso e articoleranno collegialmente varie possibili soluzioni da cui emergeranno e saranno testati piani d'azione individuali. Questi piani d'azione includeranno strategia, protocolli, requisiti funzionali, procedure e risultati attesi, come necessario. I piani saranno implementati e testati e i risultati dei test includeranno la valutazione delle performance dei piani nei confronti dei riferimenti e delle linee base definiti dall'attuale ricerca.

  • Comparazione delle prime iterazioni – I risultati del test saranno condivisi tra tutti i ricercatori del TEAM e analizzati. Una valutazione di questi risultati ci consentirà quindi di riflettere su ogni situazione, e rifinire i nostri rispettivi piani d'azione.

  • Seconda Iterazione: rifinire soluzioni per contesti particolari – Dopo questa valutazione, il processo inizierà un altro ciclo. Questa seconda iterazione renderà conto delle anomalie nei risultati del test, e beneficierà del quadro emerso dal confronto dei contesti. Nel far questo, rifinirà i nostri piani e i calcoli delle performance. La seconda iterazione continuerà con piccole mini-iterazioni fino al raggiungimento di un accordo su un piano d'azione definitivo per ogni contesto, implementato e nuovamente testato.

  • Comparazione delle seconde iterazioni – I dati saranno confrontati fra simili – le organizzazioni di partner dello stesso tipo (es: archivi di stato, archivi universitari, archivi comunali) – per stabilire quali sono i fattori critici che determinano la soluzione più appropriata per questi contesti e se sono collegati a forme documentarie, tecnologia, cultura o funzione organizzativa, o altri elementi di contesto. Questo confronto ci permetterà di fare asserzioni generali. Inoltre, annualmente, i risultati saranno confrontati con ricerche parallele condotte da altri TEAM e i loro risultati. Questo confronto di risultati non cadrà nel vuoto perchè tutti i partner internazionali condivideranno il medesimo sito web e manterranno comunicazioni aggiornate.

  • Riflessione, Analisi e Sintesi – Attraverso la ricerca, i co-ricercatori e collaboratori rifletteranno su questioni e processi e renderanno esplicite le proprie assunti e propensioni, arrivando in tal modo a formulare considerazioni teoretiche.

 

Return to the InterPARES Project Case Study Methodoloy page.

Search for Documents  •   Contact Us  •   Sitemap  •   Copyright